Alcol

A chi ci rivolgiamo

I Nuclei Operativi Alcologia (NOA) garantiscono l’erogazione ambulatoriale delle prestazioni sanitarie comprese nei LEA, finalizzate all’assistenza alle persone con Disturbo da Uso di Alcol e alle loro famiglie, così come previsto e definito dalla legge 125/2001 e dalla normativa nazionale e regionale di settore.

Cosa fanno i NOA

L’erogazione delle prestazioni prevede la presa in carico mutidisciplinaree lo svolgimento di un programma individualizzato per il paziente e i suoi familiari. All’interno del programma di trattamento individualizzato vengono previsti gli interventi multidisciplinari appropriati per il raggiungimento dell’astinenza alcolica, il suo mantenimento nel tempo, la prevenzione /recupero precoce delle recidive e il miglioramento nelle aree di salute vitale.

.I NOA collaborano con i gruppi di Auto Aiuto alcologico del territorio,l’Associazionismo ed il Privato Accreditato e svolgono un  significativo lavoro di rete in particolare per l’utenza inviata dal Tribunale per i Minorenni, dal Tribunale Ordinario, dai servizi Sociali e dall’U.E.P.E. (Ufficio Esecuzione Penale Esterna).

Le attività svolte dai NOA sono, in sintesi: counselingvalutazione del Disturbo da Uso di Alcol, diagnosi multidimensionale del bisogno, trattamenti di disintossicazione, trattamenti psicologici di supporto, trattamenti di psicoterapia individuale, di coppia, di gruppo, programmi educativi e sociali, orientamento ai servizi di inserimento lavorativo. Inoltre fanno parte del programma anche Gruppi informativi alcologici (GIA e GAM) che possono messere frequentati anche da cittadini che vogliono essere informati sulle tematiche alcologiche.

Il NOA fornisce  le certificazioni e le relazioni cliniche a valenza legale.

Qualora il programma terapeutico lo richieda attiva inserimenti in Comunità Terapeutiche residenziali fornendo il necessario accompagnamento.

Le équipe NOA realizzano periodicamente attività di informazione alla popolazione e di formazione ad operatori che fanno parte di Enti ed Istituzioni; inoltre svolgono attività di studio e ricerca anche attraverso pubblicazioni e articoli scientifici.

Come si accede

La prenotazione per un primo appuntamento di accoglienza e counseling avviene telefonicamente. Non è previsto il pagamento del ticket, né la presentazione dell’impegnativa del medico.